lunedì 16 giugno 2014

Il Trono di spade, Il grande inverno-George R.R. Martin

Buongiorno! 
Oggi recensione sulla mia ultima fissa letteraria. Una presentazione in pompa magna è d'obbligo:
la saga epica che sta conquistando milioni di lettori e di appassionati di serie televisive...
 la saga che ha riportato fuori dai loro antri bui orde di nerd appassionati di fantasy che sono stati finalmente riconosciuti in un contesto antropologico socialmente accettato....
 la saga che in sostanza ha trasformato anche i bellocci e le fighette in nerd appassionati di cavalieri e battaglie...ecco quella saga maledettamente geniale...HA TRAVOLTO ANCHE ME! 

E non mi ha solo travolto, mi sta gettando nella più cupa e grave fissa letteraria degli ultimi 5 anni!! Precisamente non percepivo sintomi così acuti della "febbre da saga" dal lontano 2007 anno di pubblicazione dei "Doni della morte" e conclusione del "ciclo potteriano". Bene ora che vi ho espresso il mio disagio iniziamo una recensione pseudo-seria:
Motivi per cui potreste amare questo libro: è tremendamente avvincente, senti il bisogno fisico di proseguire nella lettura, di saltare pezzi (non si fa) per rileggerli più tardi, vuoi assolutamente sapere cos'altro può essersi inventata la mente malata di quel demonio che è George R.R. Martin. La storia ti assorbe a tal punto di dimenticarti di mangiare, dormire, studiare, avere un rapporto quasi umano con i tuoi familiari...
Motivi per cui potreste non amare questo libro: Ehm sì..se ci tenete a dormire, mangiare e parlare con le persone di cose che NON siano il Trono di spade, allora vi sconsiglio di intraprendere la lettura. 
Ora seriamente: è un libro fantasy ambientato in un mondo medioevale, con i cavalieri, i tornei, gente che muore ogni 3 pagine maledetto Martin...se sapete già che la cosa non potrà MAI piacervi non ci provate nemmeno...se invece siete dubbiosi..LEGGETELO..vi conquisterà.

Informazioni per l'acquisto: 
Al momento in Italia ci sono tre versioni in commercio: la copia del primo volume delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco intera, la copia da collezione rilegata, e i due volumi che dividono in due metà il primo episodio nella collezione Oscar Mondadori (Il Trono di spade e Il grande inverno). Io ho letto i due volumi separati, ma per comodità vi riporto le informazioni sul volume completo (che è la versione più economica fra le tre presenti in commercio)


  • Copertina flessibile: 855 pagine
  • Editore: Mondadori (31 ottobre 2011)
  • Collana: Oscar grandi bestsellers
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8804616350
  • Prezzo: 15€
  • Trama:
  • In una terra fuori dal mondo, dove le estati e gli inverni possono durare intere generazioni, sta per esplodere un immane conflitto. Sul Trono di Spade, nel Sud caldo e opulento, siede Robert Baratheon. L'ha conquistato dopo una guerra sanguinosa, togliendolo all'ultimo, folle re della dinastia Targaryen, i signori dei draghi. Ma il suo potere è ora minacciato: all'estremo Nord, la Barriera - una muraglia eretta per difendere il regno da animali primordiali e, soprattutto, dagli Estranei -sembra vacillare. Si dice che gli Estranei siano scomparsi da secoli. Ma se è vero, chi sono allora quegli esseri con gli occhi così innaturalmente azzurri e gelidi, nascosti tra le ombre delle foreste, che rubano la vita, o il senno, a chi ha la mala sorte di incontrarli? La fine della lunga estate è vicina, l'inverno sta arrivando e non durerà poco: solo un nuovo prodigio potrà squarciare le tenebre. 
  • La mia opinione:
  • Questo libro sta seriamente compromettendo la mia sessione d'esami. è ipnotico, non si lascia smettere di leggere, io non mangio, non dormo, non parlo con le persone di cose che non siano le vicende del primo romanzo delle Cronache del ghiaccio e del fuoco. La cosa tremenda sono gli spoiler della gente che sta guardando la serie televisiva ( proprio in questo periodo stanno trasmettendo la IV serie): bisogna girare su Facebook e Twitter con i paraocchi e un casco da motociclista al contrario sulla faccia. E ancora così, gente che incontri per caso con cui intavoli un discorso (sul trono di spade ovviamente) ti spiattella i colpi di scena così...senza neanche darti il tempo di lanciare un lacrimogeno e scappare nella notte sulla tua cavalcatura (con casco da motociclista al contrario) per evitare nuovi spoileroni pazzeschi. 
  • Devo confessarvi che scrivo questa recensione avendo appena terminato il libro, proprio a "caldo" (e per chi si ricorda il finale del primo volume può cogliere la leggera allusione..XD) quindi sono ancora un po' delirante. Cercando di fare i seri almeno un po': la narrazione viene condotta sapientemente dal punto di vista dei personaggi, ma sempre mantenendo la terza persona. (è una tecnica molto usata nella scrittura anglosassone: Point-of-View characters) George R.R. Martin è il maestro di questa tecnica: l'autore è come un abile tessitore che crea una trama geniale, arzigogolata all'inverosimile, con tanti di quei personaggi che vanno e vengono che ti chiedi come faccia a mantenere i fili di tutte le storie. Nonostante, appunto, il centinaio di personaggi e le diverse storie nella storia, il lettore riesce sempre a ritrovarsi nella trama senza dover tornare indietro di 400 pagine e rileggere interi capitoli. L'intreccio è avvincente, mentre leggi il capitolo di un personaggio vorresti leggere altri dieci capitoli dello stesso, ma l'autore non concede tregua: ogni capitolo è un diverso personaggio, e di ogni personaggio, mentre leggi le sue vicende, ti innamori sempre di più..(a parte Bran forse..XD). L'opera è monumentale e lo si intuisce già dal primo libro, che sembra un assaggio molto gustoso del banchetto che si sta preparando...non vedo l'ora di farmi una scorpacciata! 
  • Il mio giudizio:
  • 5 coccinelle! Insindacabili. Mi sono immersa nelle vicende e nella storia come non mi accadeva con una saga da molto tempo, mi devo assolutamente controllare e evitare di gettarmi a capofitto sul secondo volume altrimenti non passerò nemmeno un esame di questa sessione! Ve lo consiglio caldamente. Non avevo mai visto la serie televisiva, ho guardato solo un paio di puntate della prima serie mentre leggevo il libro e devo dire che è caruccia, però il libro è tutta un'altra cosa, per quanto la trama sia incredibilmente fedele. 

Voi avete mai letto o visto il Trono di spade? (meglio Le Cronache del ghiaccio e del fuoco ma comunemente note come Il Trono di spade?)
Vi avviso: gli spoiler saranno severamente puniti...ho amici oltre la Barriera =) quindi se non spoilerate nulla vi auguro una buona giornata piena di gioia e..

Tanto amore
Coccinella

11 commenti:

  1. Questa saga un po' mi attira e un po' mi spaventa....ho quasi timore del suo sapersi fare così totalizzante e rubarti ogni minuto e ogni pensiero... So che voglio leggerla, so anche che mi piacerà molto, ma devo trovare il momento giusto per iniziarla...che sarà anche il momento per finirla perché la vorrò leggere tutta d'un fiato!!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente è questo il più grande problema/bellezza di questa saga...ti assorbe come lo Scottex XD Comunque quando trovi il tempo fai benissimo a leggerla perchè è super...grazie per essere passata a commentare =)

      Elimina
    2. Ho anche accarezzato in libreria la copertina "coccodrillata" dell'edizione Deluxe...meravigliosa!!! ^_^

      Elimina
  2. Sono totalmente d'accordo con te!!!
    Io dopo aver letto il primo, mi sono comprata tutti gli altri tre "mallopponi"!!!
    La serie tv ho visto solo la prima stagione, non voglio spoilerarmi tutto e aspetto di leggere prima i libri....ad essere sincera subito non mi aveva soddisfatta granché, poi piano piano è migliorata...i vestiti, l'ambientazione e i paesaggi sono fantastici davvero, ma il libro è tutta un'altra cosa!! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si può neanche girare su Facebook tranquilli..la gente che guarda la serie non si fa scrupoli U.U
      Un bacio:)

      Elimina
  3. Ciaooo e benvenuta nel fandon di GoT *w* noi siamo il fandom più figo perchè abbiamo i Draghi, i Dothraki, i Guardiani della notte, il Folletto e il Mastino XD
    Sono contenta che ti sia piaciuto tanto da non mangiare e dormire...non farò spoiler, io che ho letto fino al terzo libro originale e visto la seconda serie tv, ma sappi solo che i personaggi che moriranno saranno tantissimi e mai quelli che preferiresti vedere con la testa infilzata su una picca u_u Ah, Giorgio Martin è un genio. Punto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah...mi metto il cuore in pace. Prego solo che Sansa si svegli un pò. ..ora sono in pausa forzata da GoT...che tristezza XD

      Elimina
  4. Devo essere sincera, a me questa serie non ispira affatto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la pensavo esattamente come te. Sono partita molto prevenuta e ho iniziato a leggerlo lentamente e poco di voglia. .poi non so cosa sia successo, ma ha completamente cambiato marcia! :) Grazie per aver commentato^.^

      Elimina
  5. Benvenuta nel mondo di dolore, sofferenza e lunga attesa che Martin ha saputo creare. Solo un consiglio: non affezionarti a nessuno. Martin è cattivo.
    Riguardo agli spoiler... è dura. Col fatto che la serie è iniziata nel 1996 le persone sentono di poter parlare liberamente, anche se personalmente non sono d'accordo (a taggare gli spoiler non ci vuole niente, e dal vivo chiedi a che punto è l'altro prima di sganciare bombe).
    La serie televisiva ormai sta prendendo strade diverse rispetto ai libri e, considerando che i produttori si sono fatti dire come andrà a finire, credo stiano spoilerando i lettori @_@

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sapevo questa cosa della serie televisiva! Si sono fatti dire la fine O.o OMG! Allora la eviterò come la peste! grazie per la dritta...^.^

      Elimina